Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Giunta > Museo di Palazzo Vecchio, il Salone dei Cinquecento...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

21/12/2011
Museo di Palazzo Vecchio, il Salone dei Cinquecento si racconta attraverso un tablet
Nuova segnaletica per i quartieri monumentali e ‘Gift box’ per le feste di Natale

 

 

Un tablet nero che racchiude in una mano tutta la storia del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio: è la nuova video-guida multimediale a disposizione dei visitatori del museo. Il tablet, presentato dall’assessore alla cultura Giuliano da Empoli insieme con Serena Pini, curatrice del museo, e con Matteo Spanò, presidente dell’Associazione Museo dei Ragazzi, consente una visita interattiva al Salone, scoprendo con quattro diversi percorsi dalla durata di 18 minuti la storia e le opere in modo nuovo, con musiche e immagini ad altissima risoluzione, ricostruzioni virtuali e ambientazioni storiche, nel rigore delle fonti documentarie.
Il tablet sarà noleggiabile da fine dicembre a 3 euro e da Pasqua sarà disponibile per tutte le sale di Palazzo Vecchio.
“I visitatori - ha sottolineato da Empoli - avranno quasi la sensazione che le statue, gli affreschi, ogni singola opera ‘parli’ e racconti la sua storia. Il tablet è un ulteriore tassello nel processo di valorizzazione del museo di Palazzo Vecchio che comprende anche le novità delle offerte del Museo dei ragazzi, la nuova segnaletica, più funzionale e bella, ma soprattutto l’avvio,nel 2012, del progressivo allargamento degli spazi fino al loro raddoppio nell’arco di tre anni”.
Per quanto riguarda la nuova segnaletica, sono stati posizionati 22 nuovi leggi in acciaio e cristallo, in italiano e inglese, per un costo di 50 mila euro, con informazioni dettagliate sui singoli ambienti, riproduzioni grafiche e planimetrie. L’intervento fa parte di un processo di riqualificazione degli apparati di comunicazione dei musei civici partito nel 2010 e che ha visto anche l’istallazione di stendardi alle entrate di Palazzo Vecchio, totem informativi all’ingresso dei singoli quartieri monumentali (Salone dei Cinquecento, Quartiere di Leone X, Quartiere degli Elementi, Quartiere di Eleonora, Quartiere dei Priori, Mezzanino).
Tra le altre novità, anche due iniziative natalizie. La prima è la Gift box, cofanetto speciale a cura del Museo dei Ragazzi che consente di ‘regalare’ una esperienza al museo, differenziata per bambini e adulti. Per i turisti che lo vorranno, inoltre, dal 23 dicembre all’8 gennaio sono previste - oltre a quelle classiche - due attività-visite speciali, ‘Corte in festa’, che ripercorre i preparativi di una festa rinascimentale, e ‘Il Palazzo gioca’, ovvero i giochi più diffusi del XVI secolo (per info e prenotazioni www.palazzovecchio-museoragazzi.it). (edl)
 

Immagini e documenti allegati


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati