Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Giunta > Mercoledì a Montedomini la festa finale del progetto...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

19/12/2011
Mercoledì a Montedomini la festa finale del progetto “La forza dell’anziano 2”
Ottanta over 65 hanno preso parte a incontri sull’alimentazione e a corsi di attività fisica adattata promossi dalla Società della Salute

Hanno seguito incontri settimanali sull’alimentazione e preso parte ai corsi di attività fisica adattata e mercoledì 21 dicembre riceveranno gli attestati a coronamento della loro partecipazione. Si tratta degli ottanta ultrasessantacinquenni iscritti al progetto “La forza dell’anziano 2” che si è appena concluso e dedicato alla promozione di stili di vita sani tra la popolazione cittadina over 65. Un progetto sostenuto dalla Società della Salute di Firenze che vuole migliorare lo stile di vita attraverso il movimento, l’attività di socializzazione e divertimento, laboratori di cucina attiva, cineforum, per i benefici che queste attività apportano alla qualità della vita delle persone.
In concreto 80 persone hanno frequentato gratuitamente per sette settimane i corsi ed hanno potuto ricevere informazioni, approfondimenti e consigli utili al mantenimento di un buono stato di salute realizzando menu con alimenti sani e gustosi, analizzando i preconcetti alimentari, cucinando direttamente con gli studenti dell’Istituto Alberghiero Saffi presso i locali messi a disposizione dalla UNICOOP Firenze Nord Ovest, Centro di Documentazione. Gli incontri sono iniziati il 25 ottobre con due appuntamenti settimanali dedicati all’Attività Fisica Adattata (AFA), già in atto in tutti i Quartieri tenuti da istruttori qualificati, ed uno sull’alimentazione a cura delle esperte dietiste dell'Azienda Sanitaria di Firenze che hanno fornito preziose conoscenze per far acquisire le competenze necessarie a gestire in maniera autonoma e responsabile la giornata alimentare e l'attività fisica quotidiana.
Nell’ambito del percorso alimentare sono stati fatti due test sulle conoscenze pre e post relative ai pregiudizi alimentari. I risultati hanno rilevato un apprezzabile miglioramento nell’acquisizione delle competenze nella gestione della propria alimentazione. Il questionario di gradimento finale distribuito ai partecipanti ha evidenziato un ottimo livello di soddisfazione rispetto a come sono stati vissuti gli incontri ed ha fatto emergere un apprezzamento complessivo dell’iniziativa.
Positiva risposta e piena collaborazione tra la Società della Salute di Firenze, UISP, Auser, Ancescao, che insieme hanno aderito al progetto per supportare concretamente l’organizzazione condividendo l’importanza di investire sui temi che aiutano a migliorare il benessere del cittadino e della sua rete comunitaria.
Tornando alla giornata di mercoledì, l’appuntamento è a partire dalle 15 presso il Giardino d’Inverno di Montedomini. Saranno presenti, tra gli altri, il presidente della commissione servizi sociali e sanità Maurizio Sguanci, gli studenti dell’Istituto Alberghiero Saffi e i loro insegnanti, il presidente della sezione soci Coop Nord Ovest, le dietiste e le fisioterapiste dell’Azienda sanitaria di Firenze. A fare gli onori di casa il direttore della Società della Salute Carolina Cuzzoni e il direttore generale dell’Asp Montedomini Vincenzo Cavalleri. Dopo la consegna degli attestati agli anziani e agli studenti del Saffi, è in programma la rappresentazione teatrale a cura del Circolo Ancescao di via Luna “La minestra di Maghero” e alle 17 un rinfresco.
Per avere informazioni sul progetto “La forza dell’anziano 2”, sull’AFA, sui consigli per una corretta alimentazione quotidiana e sulle attività della Società della Salute consultare il sito www.sds.firenze.it.

(mf)


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati