Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Giunta > Inquinamento, dal 1 gennaio autobus fermi la domenica...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

22/12/2005
Inquinamento, dal 1 gennaio autobus fermi la domenica 24 ore su 24. L’assessore Del Lungo firma l'ordinanza sul trasporto pubblico locale
Stop agli autobus Euro 0 tutte le domeniche 24 ore su 24. L’ordinanza già firmata dall’assessore all’ambiente Claudio Del Lungo entrerà in vigore a partire dal 1 gennaio e come già annunciato prevede lo stop agli autobus ed autosnodati M2 ed M3 non conformi alla direttiva 91/542 CEE e successivi aggiornamenti, sia destinati al Trasporto pubblico locale che al turismo. Il divieto interessa tutto il territorio di Firenze e del Galluzzo. “Confermiamo con decisione le scelte fatte di interventi incisivi e programmati questa volta verso veicoli ad alto livello di inquinamento con particolare riferimento alle polveri – ha sottolineato l’assessore all’ambiente Claudio Del Lungo-. Stiamo notificando in questi giorni l’ordinanza a tutte le compagnie di autolinee e a tutti i tour operator per assicurarsi la massima informazione verso i soggetti interessati dall’ordinanza. Confermiamo i controlli attraverso la Polizia municipale ai capolinea, ma anche attraverso l’elenco delle targhe che ci stanno fornendo le compagnie di trasporto pubblico locale Pochissime le deroghe. Il via libera è infatti previsto per gli autobus con allestimento specifico e provvisti di apposito contrassegno. Via libera anche ai mezzi su cui sono installati dispositivi idonei a ridurre le emissioni di articolato. Questi mezzi dovranno avere a bordo, qualora venga richiesta dall’autorità competente, la documentazione inerente le caratteristiche tecniche e gli abbattimenti previsti. "I divieti – ha aggiunto Del Lungo- per i bus sono stati adottati proprio perché vengono ascoltati i cittadini che segnalano l'opportunità di interventi nei confronti di veicoli che inquinano quanto 100 - 180 auto. Siamo usciti dalla fase dei blocchi estemporanei in emergenza (targhe alterne, blocchi selettivi improvvisi - ha confermato l'assessore Del Lungo- e siamo definitivamente passati a provvedimenti programmati su tre anni. Per gli autobus, che è un servizio pubblico, dare un anno di tempo per il ricambio del parco Euro 0 non è soltanto ragionevole, ma equilibrato e responsabile. In questo modo - ha aggiunto Del Lungo-, in 12 mesi arriveremo alla eliminazione di tutti gli autobus più inquinanti, mentre le autovetture private avranno 2 anni di tempo (dal 1 gennaio 2004)."(lb)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati