testata per stampa
Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

English Version
GEOmobi 055055

GEOmobi

Infomobilità, ZTL, Parcheggi, Lavaggio strade in tempo reale

Trova Firenze

Trova Firenze

I luoghi della Città: Sedi, Uffici, Musei, Seggi elettorali....

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Sindaco > Il sindaco a Montedomini per l’Open day fa gli auguri...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

19/05/2017
Il sindaco a Montedomini per l’Open day fa gli auguri alla ultracentenaria Vittoria
Nardella: “Gli anziani sono un patrimonio e puntiamo a migliorare la loro qualità di vita e l’assistenza nei loro confronti”

Un compleanno speciale per la signora Vittoria Mazzucchi che oggi, in occasione dell’Open day di Montedomini, ha ricevuto la visita del sindaco Dario Nardella e dell’assessore al Welfare Sara Funaro, che le hanno voluto fare gli auguri di persona per i suoi ‘splendidi’ 104 anni. Agli auguri del sindaco e dell'assessore si sono aggiunti anche quelli del presidente della Asp Firenze Montedomini Luigi Paccosi, del direttore generale Emanuele Pellicanó, della vicepresidente Francesca Napoli e di Giulio Caselli del Consiglio di amministrazione.
Il sindaco ha regalato alla fiorentina ultracentenaria un mazzo di fiori rosa composto da peonie e margherite acompagnato da un biglietto di auguri, una medaglia con il giglio di Firenze e una pergamena raffigurante Palazzo Vecchio.
“Gli anziani sono un patrimonio e per migliorare la loro qualità di vita e l’assistenza nei loro confronti ci siamo posti una duplice sfida - ha detto il sindaco Nardella -: valorizzare al massimo il patrimonio umano e sociale costituito dai nostri nonni, e l’attività di Montedomini va proprio in questa direzione, e ridurre il più possibile il divario demografico che a Firenze è tra i più alti d’Europa. Oggi, infatti, in città gli ultra sessantacinquenni sono il doppio degli under 14. Questo significa che i nostri sforzi dovranno essere tutti concentrati nel sostenere la popolazione di anziani, partendo dalla loro massima inclusione nel tessuto sociale e culturale attivo fiorentino”. “Dovremo anche sostenere un ripopolamento della nostra città con politiche dedicate alle giovani coppie con il social housing e di sostegno alla natalità - ha spiegato il sindaco -. Per incentivare il social housing, ad esempio, abbiamo intenzione di usare tutti i criteri che ci vengono messi a disposizione della legge regionale e abbiamo chiesto delle modifiche della legge. Inoltre, studieremo con un pool di esperti, dove ci saranno tra gli altri l’assessore Funaro e anche il primario di geriatria Ungar, che fa parte del Comitato scientifico di Montedomini, le politiche più innovative per il sostegno demografico per la nostra città”.
“Montedomini è un simbolo per gli anziani a Firenze - ha detto l’assessore Funaro - e dopo la fusione delle quattro aziende pubbliche dei servizi alla persona è diventato un punto di riferimento non solo per gli anziani, ma anche per le famiglie in emergenza abitativa. Oggi più che mai la collaborazione tra Montedomini e il Comune si va rafforzando non solo nei sevizi per gli anziani, ma anche nei percorsi delle seconde accoglienze. Che sono una risposta importante per le famiglie con il ‘problema casa’ - ha continuato - e che grazie a questa tipologia di accoglienza possono rimanere insieme senza dividersi. Il nostro obiettivo è lavorare forte in questa direzione per dare risposte sempre adeguate ai nostri cittadini e non separare nuclei familiari è uno dei nostri obiettivi”.
Dopo aver fatto gli auguri alla signora Vittoria il sindaco ha incontrato alcuni anziani residenti nella struttura di via de’ Malcontenti e ha visitato le varie aree della residenza per anziani aperta per l’intera giornata alla città con l’Open day che finirà stasera alle 18.
Tra le varie iniziative stamani nella Sala Ballerini si è tenuto l’incontro dal titolo ‘Long-term care: quali prospettive’, che si è aperto con l’intervento del presidente della Asp Firenze Montedomini Luigi Paccosi. A seguire ci sono stati gli interventi dell’assessore al Welfare Sara Funaro, del direttore della Società della salute di Firenze Andrea Francalanci e del cardiologo e geriatra AOU di Careggi Andrea Ungar.
L’Open day è volto a far conoscere e scoprire i servizi, la storia e i segreti di Montedomini: fino a stasera sarà possibile visitare il guardaroba storico, dove è stato allestito uno spazio espositivo di arte con in mostra i quadri di Biagio Civale (attualmente vive a New York, ma è un grande amico di Montedomini al quale ha donato varie opere) e Piero Tognarelli (ha risieduto per molti anni nella struttura di via de’ Malcontenti, dove ha iniziato a dipingere) e gli stand allestiti sotto il Loggiato del glicine dove è possibile avere informazioni su tutti i servizi e il volontariato a Montedomini. (fp)


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati

Licenza Creative Commons Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006