Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Notizie di servizio > Saldi invernali, via giovedì 7 gennaio
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

29/12/2009
Saldi invernali, via giovedì 7 gennaio

Come ogni anno, dopo le festività natalizie tornano i saldi. Anche per il 2010 l’inizio delle vendite invernali di fine stagione a Firenze è fissato per giovedì 7 gennaio, così come prevede il regolamento regionale sul commercio. I saldi come al solito dureranno due mesi (fino al 7 marzo 2010) e dovranno rispettare le consuete regole: potranno essere messi in vendita solo i prodotti a carattere stagionale o di moda “suscettibili di notevole deprezzamento se non sono venduti entro un certo periodo”, mentre “le merci a saldo dovranno essere separate dalle merci non a saldo”. Inoltre i prodotti in saldo dovranno avere l’indicazione del prezzo normale, dello sconto espresso in percentuale e del nuovo prezzo scontato. Contravvenendo a queste disposizioni, i commercianti potranno incorrere in sanzioni amministrative da 516 a 3.098 euro.
Dagli uffici dello Sviluppo economico ricordano che alle vendite a saldo si applicano tutte le norme del codice civile previste per la vendita delle merci a prezzo pieno, sia per quanto riguarda il cambio delle merci che per le modalità di pagamento. Non è quindi ammissibile la dicitura “non si cambia la merce a saldo”, se non riferita ai casi in cui questa facoltà spetta all'esercente (ovvero quando si tratta di ripensamenti del cliente); ma se la merce è difettata o in garanzia, il cambio è obbligatorio (sempre dietro l’esibizione dello scontrino fiscale). Devono anche essere accettati i pagamenti con carta di credito, bancomat e altri analoghi mezzi, in tutti gli esercizi che normalmente accettano tali modalità di pagamento. La violazione di tali norme da parte degli esercenti comporta sanzioni da 500 a 3.000 euro.
Dalla rete civica del Comune è scaricabile il vademecum su diritti e doveri di acquirenti e negozianti realizzato dalla Polizia Municipale, all'indirizzo www.comune.fi.it/opencms/export/sites/retecivica/materiali/polizia_municipale/approfondimenti/saldi.pdf 

 

(ag)


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati