Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Consiglio > Bilancio di previsione 2008, il consiglio approva due...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

20/12/2007
Bilancio di previsione 2008, il consiglio approva due ordini del giorno della commissione speciale lavoro
Due ordini del giorno della commissione speciale lavoro sono stati approvati questo pomeriggio dal consiglio comunale. «Il primo – ha spiegato il presidente della commissione Leonardo Pieri - riguarda l’impatto della finanziaria 2008 sui livelli occupazionali sulla nostra città, poiché pur in base ad una più che condivisibile logica di favore per la stabilizzazione e di lotta al precariato, influisce negativamente e drasticamente sulla possibilità per le pubbliche amministrazioni di avvalersi dei contratti di lavoro flessibile. Il documento chiede all’amministrazione comunale di verificare la possibilità di interpretare in modo estensivo il concetto di “stagionalità”, di verificare la praticabilità di una proroga immediata dei contratti a tempo determinato, attualmente in essere e stipulati secondo criteri della finanziaria in vigore, se ritenuta necessaria anche per il 2008 e infine di verificare la possibilità di assumere con contratto a tempo determinato per tre mesi i lavoratori attualmente titolari di analogo contratto in scadenza al 31 dicembre prossimo». «L’altro ordine del giorno – ha aggiunto Pieri - riguarda la situazione di 11 lavoratori di Sas, l’azienda partecipata che si occupa del controllo della sosta, che dal 1gennaio non avranno il rinnovo del contratto, nonostante che la formazione professionale fosse stata fatta dal comune. Poiché il controllo della sosta è e sarà sempre più importante in una città che sta vivendo grandi cambiamenti da un punto di vista della mobilità, con questo atto abbiamo impegnato l’amministrazione ad attivare tutti gli strumenti istituzionali affinchè la SAS possa svolgere con efficienza ed efficacia tutti i propri compiti anche mediante il potenziamento dell’organico a partire dalle professionalità già formate». (fn)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati