Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Consiglio > Roselli e Badò (PdL): “Renzi bocciato su tutti i fronti,...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

29/12/2010
Roselli e Badò (PdL): “Renzi bocciato su tutti i fronti, in questo anno nessun vero problema risolto”

Questo l’intervento del consigliere del PdL Emanuele Roselli e del coordinatore di
Giovane Italia Firenze Andrea Badò


“Il bilancio dell'amministrazione Renzi per il 2010 si è rivelato fallimentare. In questo anno il sindaco Renzi è riuscito a raggiungere obbiettivi significativi solo per la sua carriera politica, ma quasi nulla nell'interesse della città di Firenze. Niente è stato fatto in merito alla mobilità: Alta Velocità, aeroporto, tramvia e mobilità cittadina sono nodi ancora tutti da sciogliere, mentre proprio sotto la giunta Renzi si è registrato il record dell’incasso da multe negli ultimi anni con oltre 52 milioni di euro. Nessuna novità nemmeno per la gestione della ztl notturna, mentre la rivoluzione del piano della sosta ha portato con sé luci e ombre oltre a una bocciatura sonora riguardo le strisce viola.
Anche sulla sicurezza non è stato fatto niente di significativo: l'abusivismo, dai parcheggiatori agli ambulanti, regna incontrastato in centro come in periferia e l'aumento del personale della polizia municipale è servito solo a rafforzare il controllo della sosta dopo l'operazione di facciata dell’eliminazione dei vigilini.
Sulla Cittadella viola siamo fermi all'era Domenici, e sebbene siano partiti i lavori ai campini, la credibilità di questa amministrazione agli occhi dei tifosi e della proprietà della Fiorentina non è certo aumentata.
Quello che i fiorentini hanno invece visto, è l'aumento delle tariffe dei servizi alla persona: dai servizi scolastici, a quelli della Cosap, fino ai servizi cimiteriali, che ad inizio anno sono stati aumentati fino al 50%.
Ci auguriamo, nell'interesse di Firenze, che il prossimo anno il Sindaco si adoperi più per la sua città, cercando di far seguire agli slogan e alle belle parole fatti concreti. Quanto accaduto con l'emergenza neve è paradigmatico di tutto un anno in cui le buone intenzioni e i buoni propositi sono morti sui titoli dei giornali.
Ma del resto cosa hanno mai da recriminare i fiorentini? Renzi ha pedonalizzato Piazza Duomo...”.

(fdr)
 


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati