Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Consiglio > Donzelli (Pdl): “L’assessore Mattei difende il cpa...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

22/12/2009
Donzelli (Pdl): “L’assessore Mattei difende il cpa di via Villamagna, così il Comune avalla le occupazioni abusive”
Il consigliere di centrodestra presenta un’interpellanza al sindaco

“Parole inaccettabili per un amministratore comunale”. Così il consigliere del Pdl Giovanni Donzelli definisce alcune dichiarazioni rilasciate questa mattina dall’assessore Massimo Mattei a una nota emittente radio cittadina sulla questione dell’occupazione del cpa di via Villamagna. “L’assessore – dichiara Donzelli – ha detto, tra l’altro, che quella del cpa ‘è un’occupazione diversa dove comunque ci sono persone che hanno preso una scuola, è un po’ normata la situazione..., i centri sociali fanno parte del panorama delle nostre città…. Lì mi pare non ci sia un problema di ordine pubblico…fanno anche attività che il quartiere e la comunità riconosce....’”. “Così – accusa il consigliere di centrodestra – l’amministrazione comunale non fa che continuare la vecchia politica adottata a suo tempo dalla giunta Domenici, di tollerare le occupazioni senza fare nulla, nonostante più di una volta proprio all’interno del cpa siano stati individuati personaggi del mondo dell’antagonismo già arrestati in varie inchieste giudiziarie italiane. Senza contare che nel centro sociale vengono organizzate feste con somministrazione di bevande ed intrattenimento musicale, nonostante l’assenza di qualsiasi tipo di autorizzazione e licenza, che poi vengono perfino pubblicizzate sulla stampa cittadina”.
Donzelli ha presentato un’interpellanza nella quale chiede, tra l’altro, al sindaco Renzi “se l’Amministrazione Comunale ritiene opportuno effettuare un sopralluogo nell’immobile occupato abusivamente di Via Villamagna n.27 dal Cpa al fine di regolarizzare questa illegittima usurpazione”; “i motivi per i quali il Cpa di Via Villamagna non è ancora stato chiuso – avallando di fatto un’ occupazione abusiva”; “se intende verificare lo stato reale della gestione (utenze) dell’immobile in oggetto”; “se gli occupanti abusivi hanno le licenze necessarie relative alla somministrazione di bevande e cibi e le autorizzazioni relative all’intrattenimento musicale”. (fdr)


Segue il testo dell’interpellanza

 

 

Firenze, 22 dicembre 2009


INTERPELLANZA

Oggetto: alla luce delle dichiarazioni dell’assessore Mattei in merito al Cpa di via Villamagna, cosa l’Amministrazione Comunale intende fare

Il sottoscritto Consigliere Comunale,
In riferimento al “Centro Popolare Autogestito” di Via Villamagna n. 27, di cui l’Amministrazione Comunale è proprietaria;
Considerato che gli occupanti del “Centro Popolare Autogestito” in oggetto hanno mai partecipato ad alcun bando di gara, né presentato un atto relativo all’utilizzo degli spazi e alla regolamentazione delle spettanti spese relative alle utenze (energia elettrica, acqua, gas…)
Rilevato che, la sede del Cpa di via Villamagna occupata abusivamente, è soprattutto frequentata da personaggi, già arrestati in varie inchieste giudiziarie italiane;
Ricordato inoltre che nel 2001 Publiacqua avrebbe evidenziato, attraverso una denuncia presentata alla Digos, le proprie preoccupazioni relative all’impianto idrico dell’Anconella connesse all’occupazione abusiva dei vicini locali di via Villamagna n. 27;
Constatato che l’impianto suddetto è considerato un obbiettivo sensibile e sottoposto quindi alla vigilanza delle Forze Armate per il rischio di terrorismo internazionale;
Ricordata la risposta all’interpellanza n. 817/07 avente ad oggetto “per sapere se l’A.C. intende chiudere il Cpa di via Villamagna” nella quale l’assessore competente asseriva: l’immobile comunale di Via Villamagna n. 27 è abusivamente occupato dal CpA e tale occupazione è stata, come noto, opportunamente denunciata dall’Amministrazione Comunale. Ogni valutazione relativa a sgomberi, chiusura o altri provvedimenti nei confronti degli occupanti abusivi spetta al Comitato per l’Ordine e la Sicurezza presso la Prefettura di Firenze;
Tenuto conto che spesso vengono organizzate feste con somministrazione ti bevande ed intrattenimento musicale, nonostante l’assenza di qualsiasi tipo di autorizzazione e licenza, le quali vengono pubblicizzate sia sulla stampa cittadina che sul “sito” del Cpa - www.cpafisud.org -;
Ascoltate le dichiarazioni rilasciate dall’Assessore Mattei ad una nota emittente locale in data odierna relative al Cpa “ ……. è un’occupazione diversa dove comunque ci sono persone che hanno preso una scuola, è un po’ normata la situazione…., i centri sociali fanno parte del panorama delle nostre città…. Lì mi pare non ci sia un problema di ordine pubblico…fanno anche attività che il quartiere e la comunità riconosce....

INTERPELLA IL SINDACO PER SAPERE

1. Se l’A.C. ritiene opportuno effettuare un sopralluogo nell’immobile occupato abusivamente di Via Villamagna n. 27 dal Cpa al fine di regolarizzare questa illegittima usurpazione;
2. I motivi per i quali, anche in base a quanto esposto in narrativa, il Cpa di Via Villamagna non è ancora stato chiuso – avallando di fatto un’ occupazione abusiva;
3. Se intende verificare lo stato reale della gestione (utenze) dell’immobile in oggetto;
4. Se gli occupanti abusivi hanno le licenze necessarie relative alla somministrazione di bevande e cibi e le autorizzazioni relative all’intrattenimento musicale;
5. Se condivide le parole espresse dall’Assessore Mattei.

Giovanni Donzelli
 


«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati