Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > Brindisi con la stampa di Fi-Pdl: “Oggi il sindaco...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

20/12/2008
Brindisi con la stampa di Fi-Pdl: “Oggi il sindaco invece di fare gli auguri dovrebbe chiedere scusa alla città”
“Oggi il sindaco Leonardo Domenici farà i tradizionali auguri di Natale alla città escludendo la stampa. Invece dovrebbe chiedere scusa a tutti i cittadini per aver fatto passare loro un “anno 2008 vissuto pericolosamente”. E’ quanto ha dichiarato il capogruppo di Fi - Pdl Bianca Maria Giocoli stamani, durante il brindisi con la stampa, assieme ai consiglieri il senatore Paolo Amato, il deputato Gabriele Toccafondi, Marco Stella, Enrico Bosi, Massimo Pieri e Jacopo Bianchi. “E’ proprio il caso di sottolinearlo – ha proseguito Giocoli – il sindaco ha fatto vivere ai cittadini un anno veramente da brivido”. I consiglieri hanno quindi ricordato, mese per mese, tutto quello che è accaduto nella giunta Domenici durante questo anno che sta finendo. “La prima, che ci teniamo a ricordare, è la delibera del servizio idrico di gennaio, inserita all’ordine del giorno, prevaricando i capigruppo, durante il quale il sindaco minacciò o si vota o si torna a votare, ma la delibera è sempre lì e non è stata ad oggi discussa; poi la conferenza stampa del sindaco a Roma, e non a Firenze, sulla tramvia”. “Ogni mese una malefatta della Giunta Domenici: tutti i problemi legati ai cantieri della tramvia, compreso il referendum e, poi ad aprile, l’inizio della vicenda di Formigli, indagato per il complesso in piazza Dalmazia e il fantomatico annuncio dell’ex assessore Gozzini del festival internazionale della cultura. Inoltre, ricordiamo, a maggio furono rinviati a giudizio, per rifiuto di atti d’ufficio con omessa adozione di provvedimenti per riduzione di inquinamento cittadino, Domenici, Martini e altri sindaci dell’hinterland. A giugno poi – commentano i consiglieri di Forza Italia – scoppia la grana Cruccolini per la sua partecipazione al corteo del Movimento per la casa, e di nuovo una lite tra i due in consiglio comunale. Inoltre la Corte dei Conti condanna 13 assessori e 2 dirigenti per danno erariale per i corrispettivi delle multe degli ausiliari. Ed infine ricordiamo il fallimento del piano strategico. A settembre continuano le crisi di maggioranza con la furiosa litigata tra Domenici e la Sinistra democratica. Inizia la questione dello stadio/Castello, con le dichiarazioni di Gozzini e le sue dimissioni. E arriviamo ad oggi, con i sigilli alla Multiplex, gli avvisi di garanzia per la vicenda Castello, le dimissioni degli assessori Biagi, Coggiola, del capogruppo Formigli e del sindaco che è andato ad incatenarsi a Roma. Una sequela di fatti che dimostrano che il tempo per Domenici e la Giunta è ormai giunto al capolinea”. “Il Gruppo di Forza Italia – ha proseguito Giocoli – ha presentato nell’anno 2008 285 atti: 195 interrogazioni, 46 interpellanze, 26 mozioni, 13 ordini del giorno e 5 risoluzioni. Sono questi numeri che testimoniano la nostra presenza e il nostro interessamento alla città di Firenze. Quindi cogliamo l’occasione, mentre facciamo il brindisi alla stampa, a differenza di quanto non ha fatto quest’anno il sindaco, di comunicare alla città che siamo pronti per governare, e la nostra attività svolta in consiglio fino ad oggi ne è la testimonianza. Un brindisi quindi affinché il 2009 sia un anno positivo per tutti noi, e di questo ne siamo fiduciosi”. (pc)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati