Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > “Firenze fra Arte&Fede”, un depliant in cinquemila...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

22/12/2003
“Firenze fra Arte&Fede”, un depliant in cinquemila copie per scoprire percorsi artistici e religiosi
Firenze come luogo significativo per la fede cristiana e Firenze come luogo imprescindibile per la storia dell’arte. Dalla volontà di rispondere a questi diversi desideri di conoscenza e approfondimento è nato il depliant “Firenze fra Arte & Fede”. L’opuscolo è stato realizzato in collaborazione tra l’assessorato al turismo del Comune di Firenze e l’Arcidiocesi Fiorentina, per venire incontro alle esigenze dei numerosi viaggiatori che scelgono, o vorrebbero scegliere, il capoluogo toscano come meta dei loro viaggi, cercando di coniugare i percorsi artistici con quelli religiosi. Molti dei capolavori di Firenze, infatti, si trovano all’interno di complessi religiosi e una visita alla città può rispondere in pieno ad un’esigenza di visita dei luoghi sacri, permettendo, nello stesso tempo, di poter ammirare le opere dei grandi maestri che vi hanno lavorato. Da ciò la predisposizione del depliant che mette in luce questa particolarità e che può servire da supporto informativo a tutti coloro che intendono organizzare un viaggio a Firenze. “E’ la prima volta che Comune a Arcidiocesi realizzano insieme un lavoro di questo tipo nel quale viene recuperato l’aspetto fondamentale della finalità religiosa per cui sono nati molti importanti monumenti – ha sottolineato l’assessore al turismo Emilio Becheri - . Firenze può essere letta in tanti modi, questo che proponiamo consente di ritrovare il connubio tra arte e religione. Per ora la guida è stampata in italiano, ma seguiranno anche edizioni in altre lingue e intendiamo rafforzare questa proficua collaborazione”. Il depliant, la cui prima edizione è, appunto, stampata in italiano e in 5.000 copie, è particolarmente utile per promuovere Firenze, anche attraverso l’Arcivescovado, in tutti i luoghi frequentati dai fedeli. “Spesso i visitatori di Firenze vedono i monumenti ma non ne conoscono la causa e l’origine – ha detto monsignor Alberto Alberti – invece il messaggio civile è strettamente legato con quello religioso perché entrambi mettono al centro la persona”. Il percorso proposto dalla guida si snoda tra edifici civili e religiosi: da Palazzo Vecchio al Museo degli Uffizi, dal Museo dell’Opera del Duomo al Bargello, alla Galleria dell’Accademia, a Palazzo Medici Riccardi e la Cappella dei Magi, dalla chiesa di Santa Croce alla cattedrale di Santa Maria del Fiore, il Battistero, Santa Maria Novella, con la chiesa e il museo, la basilica di San Lorenzo, la chiesa di San Marco e il museo e, per concludere l’itinerario, il chiostro dei Voti nella chiesa della Santissima Annunziata. (vp)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati