Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > Goldonetta/1. CanGo: riapre un piccolo gioiello nel...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

19/12/2003
Goldonetta/1. CanGo: riapre un piccolo gioiello nel cuore di Firenze. L'assessore Siliani: "Sui valori artistici del passato si innesta la moderna produzione culturale"
Dopo 130 anni Firenze si riappropria di uno storico teatro nell’Oltrarno. Un piccolo gioiello nel cuore pulsante della città. “CanGo”, cioè “Cantieri Goldonetta”. Il sindaco Leonardo Domenici ha ribadito l’importanza di questo intervento di riqualificazione non solo dell’Oltrarno ma dell’intera città. Una tappa fondamentale di un percorso iniziato quattro anni fa ed intrapreso dall’Amministrazione Comunale. La direzione artistica della Goldonetta è affidata a Virgilio Sieni e il primo appuntamento, dal 27 dicembre al 4 gennaio 2004, sarà: “La Democrazia del Corpo” che prevede eventi dal vivo, installazioni, proiezioni, letture, manifestazioni in collaborazione con botteghe artigiane, visioni e spazi per l’infanzia, multimedialità. Dalla caduta di Firenze come capitale d’Italia il Saloncino Goldoni ha iniziato una lenta decadenza e nel 1978, in concomitanza dell’arrivo della compagnia di Vittorio Gassmann, il Comune ha preso in carico il Teatro e ha avviato il processo di recupero di tutta la struttura, fino al restauro del Saloncino compiuto dall’ufficio Belle Arti. Questo straordinario spazio restituito all’originaria bellezza faceva parte del complesso promosso da Luigi Gargani, le Delices Goldoni, e composto dal Teatro Goldoni, dall’arena all’aperto (oggi cinema Goldoni) e dal Saloncino. “Il progetto di Virgilio Sieni, con il quale riapriamo questo spazio – ha sottolineato l’assessore alla cultura Simone Siliani –, recupera tanto la vocazione originaria (luogo per lo spettacolo), quanto quella più recente (spazio per la produzione artistica d’avanguardia) e non a caso, assume il nome di Cantieri Goldonetta, un centro dedito alla sperimentazione e all’incrocio di discipline diverse intorno ai linguaggi del corpo”. I lavori sono iniziati lo scorso 24 febbraio e la restituzione alla città di questo spazio fa parte di un ampio intervento di riqualificazione dell’Oltrarno. “È una grandissima soddisfazione personale – ha sottolineato l’architetto Giuseppe Cini che ha diretto i lavori – poiché vivo da venti anni a cento metri di distanza e sono innanzitutto soddisfatto come cittadino di Firenze per la restituzione di questo meraviglioso spazio”. Il Saloncino Goldonetta, un ambiente particolarmente ricco di storia e tradizione, viene così destinato alla produzione artistica contemporanea con una spesa di 730.000 euro. “Una scelta importante dell’Amministrazione Comunale, una scommessa da vincere – ha proseguito l’assessore Siliani – perché siamo convinti che questa città non possa vivere soltanto della contemplazione immobile del suo splendido passato, ma che proprio sui valori artistici del passato debba innestare la produzione culturale dell’oggi. Dovrà avere una ribalta nazionale ed internazionale”. È un grosso impegno per il Comune, è un luogo dove si produce cultura contemporanea, quindi uno spazio con una vocazione antica ma con una funzione moderna. Virglio Sieni è il direttore artistico della Goldonetta; è allo studio un completo piano di gestione del teatro. “Dovrà essere una porta aperta per gli spettatori ed i cittadini, per gli artisti e le rassegne che saranno rappresentate. Non si tratta di un punto di arrivo ma di un «cominciamento» per portare la città ad una più completa maturazione. Tutto quello che è stato realizzato in questo teatro, è il frutto di un attento lavoro eseguito in una bottega”. Virgilio Sieni ha presentato “La Democrazia del Corpo” che il 27 dicembre inaugurerà CanGo. Questi gli appuntamenti del ricco programma. La compagnia spagnola con base a Londra La Ribot in Anna y las mas distinguidas, spettacolo della seconda serie delle pièces Distinguidas, basate sull’idea del cambiamento di identità, interpretato dalla performer Anna Williams (4 gennaio ore 21.15); MK con BW: preda dal Progetto Bird Watching, che mette in discussione il senso della coreografia, un lavoro sull’ambivalenza dell’evidenza (2-3 gennaio ore 22 e replica ore 23); Kinkaleri con Variazioni di Tono, “passatempo coreografico di variazioni percettive tra il suono e il movimento, lo spazio e il corpo, la metrica e il respiro” (27>29 dicembre ore 20.30). In prima assoluta la Compagnia Virgilio Sieni Danza e Tempo Reale Firenze con B. Per una volta voglio allacciarti io come si deve, un chiaroscuro sulla fiaba e sul personaggio-persona di Biancaneve, disegnato dal progetto sonoro di Francesco Giomi (2-3 gennaio ore 21, 4 gennaio ore 18). Sempre sulla fiaba, la performance dedicata ai bambini di Erika Faccini, nei panni di Cappuccetto Rosso in CR SOLO (1>4 gennaio ore 18). Dal 27 al 30 dicembre alle 21.15, la Compagnia Virgilio Sieni Danza propone Empty Space Requiem, lavoro in due atti, costruito durante la guerra in Iraq, in cui il clima di emergenza appare in una scrittura fuori dai ritmi. I danzatori Marina Giovannini, Mara Smaldone, Samuele Cardini, Michele Simonetti si alterneranno in SOLI con i musicisti Daniele Fusi e Mirko Mariottini, esercizi di pura improvvisazione radicali e senza drammaturgia (27 dicembre ore 18.30 e 1 gennaio ore 21). Per tutto il periodo, negli spazi di CAN GO si potranno visitare le installazioni degli artisti Annalisa Cattani, Liliana Moro, Cesare Pietroiusti, Letizia Renzini, Grazia Toderi. Con Il corpo della poesia CAN GO accoglie le letture dei poeti Roberto Carifi, Marco Di Bari, Paolo Maccari (30 dicembre ore 23), Claudia De Venuto, Alba Donati (1 gennaio ore 21.30). (uc) N.B. A richiesta, sono a disposizione numerose fotografie da inviare per e-mail e realizzate da Natale Leuzzi. La richiesta va inoltrata a questo Ufficio Stampa.

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati