Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > Pieri (FI): «Interventi contro il degrado nella zona...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

19/12/2003
Pieri (FI): «Interventi contro il degrado nella zona di via della Scala-via de’Canacci»
Interventi contro il degrado denunciato dai residenti nella zona di via della Scala-via de'Canacci sono stati chiesti dal consigliere di Forza Italia Massimo Pieri. «All'angolo tra via della Scala e via de'Canacci - scrive Pieri in una interpellanza - ci sono tre cassonetti che, essendo molto ravvicinati fra di loro e al marciapiede, delimitano una "zona franca" nascosta alla vista dei passanti e pertanto utilizzata sia come orinatoio che come punto di smercio per sostanze stupefacenti. La zona è peraltro assai frequentata specialmente nelle ore notturne per la presenza di due locali negli immediati paraggi che accrescono i problemi. I residenti, esasperati per i numerosi rifiuti malamente abbandonati e dall'odore nauseabondo che proviene dalla zona dove si trovano i cassonetti, hanno ritenuto segnalare al Quadrifoglio la situazione avanzando proposte di sistemazione alternativa dei raccoglitori». «Quadrifoglio, però - ha sottolineato il consigliere di Forza Italia -non ha ritenuto opportuno effettuare alcuna modifica». (fn) Questo il testo dell'interpellanza: INTERPELLANZA Oggetto: interpella il Sindaco per sapere quali iniziative intende assumere contro il degrado denunciato dai residenti della zona via della Scala - via de'Canacci Il sottoscritto Consigliere Comunale, • considerato che all'angolo fra via della Scala e via de'Canacci sono posizionati 3 cassonetti che, essendo molto ravvicinati fra di loro e al marciapiede, delimitano una "zona franca" nascosta alla vista dei passanti e pertanto utilizzata sia come orinatoio che come punto di smercio per sostanze stupefacenti; • considerato che la zona, densamente popolosa, è peraltro assai frequentata specialmente nelle ore notturne per la presenza di due locali negli immediati paraggi che accrescono i problemi sopramenzionati; • considerato che i cittadini, esasperati dai numerosi rifiuti malamente abbandonati e dall'odore nauseabondo che proviene dalla zona ove sono posizionati i cassonetti, hanno ritenuto segnalare al Quadrifoglio la situazione avanzando proposte di ubicazione alternativa dei raccoglitori che consentano di risolvere i problemi lamentati; • considerato che il Quadrifoglio non ha ritenuto opportuno effettuare alcuna modifica INTERPELLA IL SINDACO PER SAPERE 1) Quali provvedimenti ritiene opportuno assumere al fine di garantire il decoro della zona sopramenzionata costretta da tempo a convivere con incuria e sporcizia; 2)se ritiene necessario promuovere presso la società Quadrifoglio una rivalutazione della posizione dei cassonetti sopracitati al fine di contrastare il degrado denunciato dai cittadini residenti e a tutela dei numerosi operatori del settore commerciale - turistico danneggiati dall'immagine negativa offerta ai visitatori. Massimo Pieri Firenze, 18 dicembre 2003

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati