Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > “Diladdarno – Firenze oltre il fiume”, un libro per...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

18/12/2003
“Diladdarno – Firenze oltre il fiume”, un libro per scoprire un quartiere storico della città
Diladdarno. Una parola che pronunciata così, tutta d’un fiato, vuol dire poco o niente per chi non è fiorentino. “Di là d’Arno” o Oltrarno significa la città oltre il fiume. Quasi una formula magica che riassume, in un unico corpo, strade, edifici e piazze, gente e lavoro della parte di Firenze che si snoda oltre la riva sinistra del fiume. Diladdarno non è solo “un luogo”. È la parte di città che conserva ancora oggi l’anima più autentica della fiorentinità: le case popolari, le piccole botteghe, le maestranze artigiane, l’umanità, faticosamente preservata dall’assedio turistico. Per “raccontare” questa parte di Firenze Chiara Bartolini e Cristina Degl’Innocenti hanno dato alle stampe il libro (con foto di Carlo Cantini) “Diladdarno – Firenze oltre il fiume”, che è stata presentato stamani in Palazzo Vecchio dall’assessore alle attività produttive Francesco Colonna, dal presidente del Comitato Oltrarno Promuove Roberto Ciulli e delle autrici. “Con questa iniziativa l’Oltrarno compie un’ulteriore operazione di identificazione e di collegamento tra la memoria del passato e la realtà di oggi – ha commentato l’assessore Colonna –. Si tratta infatti di un libro che racconta il quartiere nella sua vita quotidiana e al tempo stesso offre ai fiorentini e ai turisti un mezzo per scoprire una parte importante della città”. Nelle intenzioni delle autrici, questo libro vuole colmare una lacuna all’interno della bibliografia su Firenze, che non include nessun testo specificatamente dedicato all’Oltrarno. Un abbraccio conoscitivo che si estende oltre il centro monumentale cittadino universalmente conosciuto per trattare, per la prima volta in modo complessivo e volutamente non specialistico, una delle zone più suggestive e meno conosciute di Firenze. Un libro nato e voluto per “farsi un’idea” delle mille sfaccettature che compongono l’altro volto, nascosto e ancora integro, di una delle città più belle al mondo. “L’Oltrarno è ancora oggi uno spaccato della vecchia Firenze – aggiunge il presidente Ciulli – e mi auguro che questo libro contribuisca a far conoscere il quartiere ai turisti ma anche ai fiorentini”. Il libro sarà distribuito alle librerie del centro e da domani sarà possibile acquistarlo. Lunedì sera il volume sarà presentato al quartiere e alla città. L’appuntamento è alle 21 presso la sede della casa editrice Polistampa, via dei Serragli 99. (fd)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati