Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Comunicati Stampa > Altro > Bianchi (FI): «Con il no alla “Befanata” in piazza...
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

21/12/2007
Bianchi (FI): «Con il no alla “Befanata” in piazza della Repubblica la sinistra censura il dibattito sulla tramvia»
«La “Befanata” al sindaco non si ripeterà per colpa della giunta Domenici». E’ quanto denuncia il consigliere di Forza Italia Jacopo Bianchi. «Ogni 6 gennaio, dal 2001 – ha ricordato l’esponente del centrodestra – invitiamo i fiorentini in piazza della Repubblica per parlare di mobilità: negli anni precedenti abbiamo affrontato varie questioni, dalle multe ai parcheggi a pagamento, raccogliendo anche centinaia di firme e producendo atti da presentare al consiglio. Quest’anno, naturalmente, avremmo parlato della tramvia con il contributo di alcuni esperti ed avremmo esposto i motivi della nostra opposizione. Ma oggi, casualmente, ci viene negata l’autorizzazione attraverso un atto della giunta comunale». «Nell’estratto del verbale della seduta, nel quale si motiva la scelta di non concederci piazza della Repubblica – ha spiegato Bianchi – si legge: “considerato come l’allestimento dedicato all’esposizione della tramvia occupi gran parte della piazza e pertanto limiti gli spazi a disposizione per le associazioni” e “ritenuto nel periodo dicembre – febbraio limitarne pertanto l’uso alle associazioni e partiti che intendono promuovere propaganda politica, al fine di consentire alle altre associazioni di volontariato”. E’ l’ennesima dimostrazione di come la sinistra voglia “imbavagliare” chi è contro la tramvia». «La nostra presenza in piazza della Repubblica – ha concluso il consigliere di Forza itaoia - avrebbe creato non pochi problemi alla maggioranza che sostiene il sindaco Domenici e il vicesindaco Matulli in quanto la stessa sinistra ha prorogato fino all’8 febbraio l’esposizione in piazza di una porzione di tramvia. E’ ovvio, di conseguenza, che avendo la tramvia di fronte avremmo potuto esaminarla molto bene con i fiorentini presenti e questo ai nostri amministratori fa paura». (fn)

«Torna alla lista

Agenda

 

Ricerca risultati

Dal giorno :
Al giorno :
Categoria :
Parole nel testo:
 

Ultimi comunicati